• home
  • / Certificazioni obbligatorie
  • / Omologazione imballaggi per trasporto merci pericolose

Certificazioni obbligatorie

Omologazione imballaggi per trasporto merci pericolose

REGOLAMENTI ADR/RID/IMDG/IATA

CSI opera nel settore della marcatura UN degli imballaggi per il trasporto di merci pericolose dal 2002, come Organismo di Omologazione  e come Laboratorio di Prova.

Il trasporto di merci pericolose è soggetto a norme e regolamenti complessi e dettagliati, strutturati in base alla tipologia di merce da trasportare, agli imballaggi utilizzati ed ai veicoli di trasporto da utilizzare.
 
Il trasporto su ruota di merci pericolose è regolamentato dagli Accordi Europei ADR (Accord Dangereuses Route) e RID (Règlement International concernant le trasport des marchandieses dangereux par chemin de fer), i cui contenuti sono aggiornati ogni due anni dal gruppo di lavoro Working Party della commissione UNECE. I Paesi contraenti ad oggi sono 49.
 
Oltre all’ADR (trasporto su Strada) ed al RID (Trasporto via Ferrovia) esistono altri regolamenti per il trasporto merci pericolose: il codice IMDG (Trasporto marittimo),  le Istruzioni Tecniche dell’ICAO/IATA (Istruzioni per il Trasporto Aereo delle Merci Pericolose) ed il codice ADN (European Agreement concerning the International Carriage of Dangerous Goods by Inland Waterways).
 
 
Ogni soggetto della catena di produzione di trasporto e distribuzione coinvolto nel trasferimento di merci pericolose deve attenersi a precisi obblighii, i regolamenti UN stabiliscono (in breve):
 
1. la classificazione delle merci, sostanze e miscele pericolose;
2. le procedure e prove che determinano la classificazione delle singole sostanze come pericolose;
3. le condizioni di imballaggio delle merci, caratteristiche degli imballaggi e dei contenitori;
4. le modalità costruttive dei veicoli e delle cisterne;
5. i requisiti per il veicolo di trasporto, compresi i documenti di viaggio.
 
Ad ogni tipologia di prodotto corrisponde una soluzione diversa che varia anche in base alla pericolosità della merce trasportata e al metodo di trasporto scelto (via strada, via ferrovia, via interna navigabile, via mare e via aerea). A seconda dei quantitativi di merce contenuta, sarà necessario utilizzare imballaggi omologati che devono riportare la marcatura cogente UN.
 
 

Ma cosa s’intende con l’espressione “omologare”?

 
Si indica una convalida di un imballaggio da parte di un Ente autorizzato, quale CSI. Per l’ottenimento di questa convalida l’Ente eseguirà una serie di test di resistenza meccanica sugli imballaggi che daranno poi luogo ad un certificato di omologazione. 
 
CSI, avvalendosi dei riconoscimenti da parte dei Ministeri dei Trasporti Italiano e Lussemburghese,  è Ente di prova e di omologazione per ogni tipologia di imballaggio e per tutte le modalità di trasporto (ADR, RID, ADN, IMDG, IATA), come da disposizioni:
  • ISO 16104:2003 Packaging - Transport packaging for Dangerous Goods, test methods;
  • UN Recommendation of the transport of Dangerous Goods;
  • ADR/RID, per il trasporto via strada su ruota;
  • ADN, per il trasporto su vie navigabili interne;
  • IMDG, per il trasporto marittimo
  • ICAO (International Civil Aviation Organization – Technical Instruction for the Safe Transport of Dangerous Goods by air) and IATA (International Air Transport Association), per il trasporto via aerea.
 

UNECE - Dangerous Goods

Attenzione: il browser che stai utilizzando è obsoleto, per una corretta navigazione aggiornalo alla versione più recente!